facebook_pixel

Una class action per riprendersi l' IVA sulle bollette della luce

Una class action per riprendersi l' IVA sulle bollette della luce

Una class action per riprendersi l’ IVA sulle bollette della luce

L’applicazione dell'Iva sulle bollette di luce e gas non può essere applicata su tutte le voci che compaiono in bolletta (quindi sull’importo totale), ma solo sui servizi di vendita e sui servizi di rete. L’ha dichiarata illegittima la Cassazione parecchi anni or sono (sentenza n°3671/97). Ora un giudice di pace di Venezia ha obbligato Enel a rimborsare la doppia imposta all'utente che aveva fatto ricorso. A tal uopo, un cittadino ha lanciato un’apposita petizione sulla piattaforma change.org. L’intenzione è quella di chiedere i rimborsi con una ‘class action’.
La Corte di Cassazione a sezioni unite, stabilì che “salvo deroga esplicita, un’imposta non costituisce mai base imponibile per un’altra”. Partendo da queste riflessioni e dallo studio del caso, un Giudice di Pace ha emanato così il suo decreto ingiuntivo contro l’Enel. La nota azienda fornitrice dell’energia elettrica sarà pertanto costretta a rimborsare un cittadino che aveva fatto ricorso per la somma di 103.78 euro, aggiungendo interessi e le spese legali. Tutti potrebbero recuperare quanto ingiustamente addebitato, nel corso degli anni, richiedendo la restituzione delle somme, uniti in ‘class action’. Facciamolo, in modo che la legge venga rispettata da tutti.

Alessandro Accardo Palumbo
www.facebook.com/AlessandroAccardoPalumbo
Twitter: @AleAccardoP

alessandro accardo palumbo

Lascia una risposta

Chiusi
Chiusi

Inserisci il tuo username o il tuo indirizzo email. Riceverai via email un link per creare una nuova password.

Chiusi

Chiusi